Biografia

Biografia di Eleonora Rossin Pianista, Cantante, Compositore, Autrice

CURRICULUM DI STUDI

Artista di origini franco-veneziane, ha iniziato a quattro anni lo studio del Pianoforte, dell’Organo e clavicembalo, sotto la guida del padre, primo Violino e violista, convogliando lo studio pianistico inizialmente come privatista. Successivamente al compimento inferiore di pianoforte conseguito con il massimo dei voti e menzione a honorem al Conservatorio  “A.Vivaldi” di Alessandria, prosegue gli studi pianistici uniti al canto, alla composizione e Didattica della Musica, in qualità di allieva interna, laureandosi a pieni voti presso il Conservatorio Statale di Musica “G. Verdi ” di Torino.Finalista al concorso Giovani Maestri di Palcoscenico di Genova, dal 1996 si introduce nel mondo teatrale in qualità di Maestro pianista-accompagnatore-concertatore, collaborando con importanti stagioni liriche (Teatro di Savona, La Spezia, Ariston di Sanremo, Teatro di Pisa, Firenze, Arena di Verona, Teatro Lirico di Treviso, Carlo Felice di Genova). 

In tal modo approfondisce il repertorio lirico addentrandosi poco alla volta come cantante comprimaria nel ruolo di soprano e successivamente passando al registro di mezzo.
Oltre ad essere richiesta in qualità di pianista per prestigiosi recital lirici e in formazioni di musica cameristica, l’artista diviene arrangiatrice per la Siae italiana collaborando nella stesura ed arrangiamenti di colonne sonore, pubblicitarie e televisive, alternando ruoli di corista per rinomati nomi della musica leggera fra cui Edoardo Bennato, Spagna, Enrico Ruggeri.

1E5C9E73-BCF3-4FB2-828D-9BEF0CC08191Locandina Festival di Osheaga [Canada 2018]

Dal 1996 svolge intensa attività concertistica in Italia e all’estero, in qualita’ di solista ed in collaborazione con orchestre prestigiose (ORP, ORT, Moldav Sinfoniken, RAI, Orchester Salszburg) con consenso positivo di pubblico – critica.
Nel 1997 segue i corsi di Alto perfezionamento pianistico cameristico sotto la guida di illustri maestri (
Claudio Arrau, Marian Mika, Mario Delli Ponti, Maria Tipo), che la porteranno a vincere prestigiosi concorsi nazionali come solista, in duo/trio con pianoforte, dal 1996 al 1998 (S. Bartolomeo, Stresa, Racconigi, Toronto). Nello stesso periodo debutta nella “Petite Messe Solennelle” di G.Rossini con il Coro S. Cecilia di Roma e nei “Carmina Burana” di Carl Orff con i solisti e l’orchestra del Teatro Regio di Torino. 
Nel 1999 si laurea in Lettere musicali e Musicologia  presso la Facoltà di Torino e si specializza in Psicoterapia cognitiva e Musicoterapia. Si perfeziona in Clavicembalo frequentando il master biennale con l’illustre clavicembalista 
Marie-Claire Alain sulle musiche J.S.Bach. Nel  2017 esegue l’intero Clavicembalo ben temperato I-II volume sul prestigioso clavicembalo di Mozart, presso il Mozarteum di Salisburgo, Festival organizzato con la Fondazione Musicale di Monaco di Baviera.

2B6BCBC4-051F-4E49-B5D0-29A8914E17BBEsecuzione de Il clavicembalo ben temperato” di J.S.Bach sul Clavicembalo di W.A.Mozart [Salzburg, 2017]

Eleonora Rossin debutta liricamente nel 1996 in qualità di sostituto comprimaria al Festival della Valle d’Itria di Martina Franca.
Due anni più tardi collabora ai progetti teatrali del 
Teatro La Fenice di Venezia sotto la direzione musicale del celebre M° Giuseppe Sinopoli e l’anno seguente riceve un ulteriore consenso di critica e pubblico internazionale partecipando alla reinterpretazione dell’opera Les Comtes d’Hofmann e Aida, entrambe dirette dal M° Peter Maag.
Nel 2001, a seguito di una borsa di studio per Giovani Talenti istituita dall’Assessorato alla Cultura Italiano, approda a Los Angeles e cio’ la induce ad aprirsi alle potenzialità della musica Jazz. Negli Stati Uniti collabora con il Dave Brubeck Quartet, proponendosi come cantante di spicco per una performance che stimolerà la decisione dell’artista di aprirsi a nuovi generi musicali, prendendo temporaneamente le distanze dalla lirica.
Nel 2007 frequenta il biennale di Canto Lideristico presso il 
Mozarteum di Salisburgo sotto la guida di Barbara Bonney.
Nel 2008 viene selezionata per la tournèe londinese che la vede interprete principale in “
The  Phantom of the opera” e “Cats” al New London Theatre.
Contemporaneamente coltiva la sua passione per le commedie veneziane studiando recitazione con Marina Dolfin (nome d’arte e figlia del celebre soprano Toti dal Monte).

IMG_0091Anteprima di un Album 

 

Carriera musicale

Il 2009 segna il ritiro dell’Artista dalle scene liriche, stimolata dalla composizione e soprattutto dal genere sperimentale.  Inizia a produrre musica propria con le etichette discografiche indipendenti tedesche e nello specifico Dark e Liric-ambience, che la portera’ nell’arco di sei anni a raggiungere lauti consensi di critica, ascolti e vendite nei migliori Digital Channels Mtusic Stores.
Nel 2008 gestisce anche un’orchestra di musica leggera con la quale gira l’Italia e la Francia, alimentando la propria cultura musicale etnico-popolare, dimostrando la sua versatilità vocale attraverso la musica leggera, di cui reinterpreta ed incide con i propri arrangiamenti, numerosi successi degli anni 70’/’80 (Eleonora in cover 2013).
Nel 2012 realizza un importante progetto dedicato alla celebre cantante francese Edit Piaf, elaborandone numerosi successi per duo acustico Voce-Chitarra di cui incide anche due album cd, il primo verrà distribuito dall’etichetta francese Musique de France nel 2017, correlato ad una bibliografia dedicata alla celebre Piaf. Costantemente alla ricerca di perfezionarsi nella tecnica vocale Estill Voice Training, nel 2010 si diploma al biennio del Mary McDonald Klimek a Tucson (Arizone).

Rientra per un breve periodo nelle scene liriche con Didone ed Enea di E. Purcell, di cui il noto regista Renzo Degrassi la coinvolge nella realizzazione di un videoclip della celebre aria “When I’m laid in the earth” e Cavalleria Rusticana di P. Mascagni. 

La critica teatrale tuttavia non perdona all’artista l’abbandono delle scene liriche per dedicarsi ad una produzione definita “Eccentrica” nonostante gli apprezzamenti interpretativi, per la Rossin resta una permanenza sofferta. Dal 2012 infatti si dedica principalmente al ruolo di Compositore e Docente in Giappone e Italia.
Restia ai gossip e alla Trash-TV, ribelle ad ogni compromesso manageriale, Eleonora Rossin raggiunge il successo integra all’arte, come più volte dalla stessa dichiarato nelle interviste rilasciate a Sipario e Il Giornale della Musica :

[…]Ho scelto di fare l’artista non il fenomeno da baraccone. Cedo volentieri il posto agli annoverati presenti. Ho lottato per scalare le vette del successo nella mia carriera artistica evitando qualsiasi scorciatoia o ruffianaggini ed è questo su cui poggia la mia forza . Ognuno renda conto a se stesso, dal mio canto voglio conquistare con le mie sole forze ciò che mi rende libera di decidere.
Ricatti morali? Li ho ricevuti dai personaggi più insospettabili. Il mio NO ha compromesso qualche contratto, mi ha esclusa dalle classifiche, mi ha ferita più volte. Ma le mie rivincite sono giunte ancora più spietate. 
Ho scelto di essere una bella persona a discapito della facile popolarità. 
Le luci della ribalta sono un cappotto divenutomi così stretto da evitare di indossarne i panni, preferendo restarmene dietro le quinte. Preferisco restarmene in vista ma in disparte che non divenire un mannequin da gossip trash. Amo l’Arte e ne ho fatto il mio lavoro. Ai miei allievi insegno ad ignorare i pregiudizi dei critici per non svendersi.  Meglio essere gli Unici che uno fra i tanti ]…

Foto Recital canoro [Torino Festival Jazz 2016]; Recital di Pianoforte [Berlino 2012].

 

PRODUZIONE DISCOGRAFICA


Record production💽

Il 2010 segna l’ascesa artistico compositiva dell’artista spopolando le classifiche di Itunes International quale compositrice liric-progressiv grazie alla produzione cooperata con l’Indi Label tedesca GBH Major German Musike e la realizzazione del suo cd MADNESS, che riscuote ampio successo di critica e vendite online in quattrocento paesi del mondo, vincitore di svariati festival cinematografici, quale miglior regia sonora di “Universal Word“, cortometraggio diretto dal regista afro americano Abel Ferrara Bryan. 
Con Madness, Eleonora Rossin viene paragonata a Diamanda Galas per lo stile eccentrico denominato dark ambient, sebbene lo stampo lirico dell’artista determini un livello maggiore di predominanza musicale rispetto al sound dark. Inizialmente, alcune delle sue produzioni usavano lo pseudomimo di Eleonora Ceretti, presto sostituito dal nome originale dell’artista.

Il CD comprende otto brani composti e interpretati interamente da Eleonora, per organico voce lirico-leggera, pianoforte, chitarre e batteria e resta ai primi posti delle classifiche Itunes Tedesche, Americane, Sovietiche per un anno.
I due brani Lick my feet Insomnia divengono emblematici per gli downloads digitali. Insomnia diviene una soundtrack di cortometraggio Ambience Ground presentato a Stoccolma per la Manifestazione del Bauhaus-Galan (precedentemente noto come DN Galan) un meeting internazionale di atletica leggera svedese.

Il ranking digitale ha più volte recensito questo Album quale “miglior Progressive Lounge Digital Music”. Il consenso del pubblico e della critica spinge la Rossin a produrre la propria musica per le Indi label tra cui il suo primo singolo “Thought in my silence“, colonna sonora di “Soul and Earth“, cortometraggio d’avanguardia nel cinema emergente tedesco che sara’ premiato assieme a Madness anche al Festival di Berlino come miglior soundbreak nel 2013.
Successivamente tra il 2012 e il 2015 escono altri due album ed un altro singolo (
SILENZI).Di maggior spicco saranno gli album  TAKE ME MY SOUL ed ALIVE. Il primo portera’ Eleonora Rossin ad estendersi in tutti i migliori World Channels Music, grazie anche al videoclip particolarmente elogiato dai discografici brasiliani, in cui l’artista espone attraverso un velo su un backstage del Gran Paradiso, forme e sensualita’. Il videoclip è stato limitato alla visione di un solo pubblico adulto per via delle normative imposte dai moderatori del canale YouTube, a cui l’artista non ha opposto contestazioni, poiché rinomata docente presso i Conservatori ed accademie di musica, la cui utenza comprende under18. 
L’Album ed in particolare il brano di lancio 
Take me my Soul detiene ancora oggi un numero di vendite cospicuo nei canali digitali, benche’ a seguito di un attacco hacker (2013) sull’account Google, interi video youtube e channels Sales furono compromessi e solo nel 2014 ripristinati. La stessa pagina della Wikipedia italiana permane in rielaborazione indicizzata nell’elenco di Voci da costruire mentre la pagina tradotta nella versione inglese è stata mantenuta integra sebbene sia stata  riposizionata all’interno delle pagine Wikipedia inglesi. Tuttavia la Wikipedia giapponese ha onorato l’artista inserendola nelle più rinomate voci Wikipediane fra le Awarded Charts.[vedi link]. 

Con ALIVE, Eleonora Rossin cambia coloratura timbrica, introduce brani strumentali per piano solo, sempre da lei scritti ed interpretati, tra cui RAIN ORIZZONTI che saranno a breve editi sulle vetrine di spartiti musicali. Per la prima volta interagisce anche la lunga ricerca spirituale induista dell’artista veneziana incidendo con la cantante tedesca Deva Premalil Kirtan  Aum mani padme Aum esaltando il suo concetto di Vita Shintoista che ha influenzato tutte le sue scelte artistiche.

Negli ultimi anni sono annoverate le sue partecipazioni ai prestigiosi festival internazionali dimusica d’avanguardia tra cui spiccano: l’Osheaga festival di Montreal, il Berlinfestival, il FestDanmark, il festival Chamoisic, il Parco della musica in collaborazione con Ezio Bosso.

Nel 2016 l’intero album viene acquistato da quotate radio giapponesi, su richiesta di ascolti e con successo di passaggi musicali, richiedendo all’artista ulteriori lavori compositivi e segna il passaggio di Eleonora Rossin al mercato musicale asiatico, collaborando tutt’oggi con ricercati enti musicali giapponesi.
Coopera ad oggi per le produzioni Anime di  
Mamuro Oshii, che ha scelto il brano Nogaku come sponsor della sua filmografia 2015/2016, ed è quotata fra le compositrici italiane operanti nel settore asiatico di Soundtrack, cinema d’avanguardia e Advertising.

 

Awards

Le Japanese Awards Disc in charts hanno premiato la discografia di Eleonora Rossin, inserendola negli annuari wikipediani della YOKOHAMA Yearbook RECORD. 
LE INDI LABEL tedesche e canadesi considerano ad oggi Eleonora Rossin, una fra le maggiori artiste italiane della music-progressiv. 

Nel 2016/2017 l’artista italiana in qualità di compositore cooperanti Giappone ha partecipato al Festival Jazz Music International di Montreal-Quebec con consenso della critica americana e francese. Nel 2018 aprirà il famoso ed ambìto Festival Iternazionale ”Osheaga Music Festival” proponendo nuovi brani del suo repertorio compositivo.

Nel 2020 ha realizzato con la Nintendo Videogames e XBox le musiche per il video gioco intitolato: “ALVIN AND THE CHIPMUNKS”, la strepitosa serie film cartoons realizzata dalla Bagdasarian Productions canadese.

 Le produzioni musicali di Eleonora Rossin sono in vendita nei migliori canali di musica digitale tra cui:

Spotify, Shazam, ITunes, Amazon,Google Play Nokia, Rdio, Deezer, Rhapsody, Medianet, Apple, Inbox music, Emusic, etc.

 

Eleonora Rossin in un quadro del pittore olandese M.C.Escher

DOCENTE E CARRIERA DIDATTICA

Attivita’ di Docente e Direttore Artistico

Dal 1996 inizia la sua attività didattica presso i Conservatori e Licei a indirizzo musicale abilitandosi in sei classi di concorso (Scienze musicali, pianoforte, canto, composizione,  musicologia, tecnologie musicali) e vincendo il Concorso Regionale Docenti Abilitati 2018 USP Piemonte con inserimento nelle Graduatorie di Merito per Pianoforte.

Prosegue il ramo musicoterapeutico  ed e’ richiesta in Masterclass di Canto metodo Estill nelle Universita’ americane; sta attualmente elaborando un nuovo metodo per l’apprendimento del canto moderno (qui).

In collaborazione col Prof. Jean George Demous didatta e musicologo parigino, ha ideato e gestito “corsi specialistici pre-parto” con l’evoluzione dell’ascolto sonoro dal grembo materno alla nascita. E’ considerata una fra le migliori esperte nel settore musicoterapeutico e In  qualità di Vocal Coach prepara da anni i giovani al palcoscenico, distinguendosi in rinomati concorsi vocali e cooperando con enti televisivi (X-Factor, Talents, Sanremo giovani).  Ha pubblicato due libri di cui un volume di 368 pagine intitolato “La Musicoterapia nella mente  nel corpo”, a cui darà un seguito con la nuova pubblicazione in stesura, edita da editoria Feltrinelli-Mondadori, che uscirà entro l’autunno 2021.

Nel settembre 2010 realizza il suo sogno didattico, apre a Torino la sua Accademia musicale MUSIC&ART ACADEMY idealizzata nello stile americano, di cui è unica Titolare Presidente, sostenendo con coraggio e lodevole abilità corsi di strumento ad alto livello.
Eleonora Rossin ad oggi si impegna principalmente nell’insegnamento e nella produzione di musica propria all’estero, dal 2016 ha stretto collaborazione con note radio giapponesi per la produzione di musiche Indie.

Nel dicembre 2016 e’ stata convocata  da l’American Council of Piano Teaching per il premio alla carriera come “Best Italian Teacher and Bach researcher-interpreter”, cooperando in seguito con rinomate University quali Yokohama, Tucson, Washington. 
E’ Testimonial Internazionale Kawai Digital Pianos dal 2016.

Dal 2019 coopera in qualità di Music Director con la School Of Rock di Rancho S.Margarita (CA) e Mmt San Antonio College in qualità di Music date Analyst.

 

💽💿Album Cd
Ha al suo attivo CD Album con la Record Sony di Barcelona, con cui ha inciso brani di Liszt, Chopin, Debussy e dal 2010 ha inciso Album per le Indie Labels tedesche (vedi discografia)

2009: Album. MADNESS (GMajor Berlin Music)

2012: Album TAKE ME MY SOUL (Gbh Berlin Music), in vendita nelle migliori reti di musica digitale.

2012: Album ELEONORA IN COVER 

2013: Soundtracke THOUGHT IN MY SILENCE (CineFestival Berlin 2013)
2014: Album ALIVE (Gbh Berlin music) 

2015: Singolo SILENZI for Berlin CineFestival 2015

2015/2016: Triler Movie Oshii 

2017: Album  ELEONORA ROSSIN: JE CHANTE EDITH PIAF  (Ed Musique de Fr.)
2015/2016: Triler Movie Oshii

 

PRODUZIONE LETTERARIA 📕

Dal 2008 si dedica anche alla Bibliografia, dapprima su tematiche paranormali (Oltre l’arcobaleno ed. Sevilla 2009), fino a giungere nel 2013 ad argomenti inerenti alla Musicoterapia, psicologia e musica -handicap con il 1Volume intitolato:

La musicoterapia nella mente e nel corpo

Edita in cartaceo da Feltrinelli Editoriale e distribuita da Rizzoli-Mondadori ed altre autorevoli vetrine di vendita letteraria, verrà scelta nel 2015 come Pubblicazione Unesco per i fondi a favore dell’alfabetizzazione in India.
Dopo il riscontro di un inatteso numero di vendite e lauti consensi dei lettori, esce nel 2016 la versione Ebook dell’opera sugli Stores Apple e Kindle. Lo stesso anno incrementa la vendita tradotto in 4 lingue negli Apple Store Americani, sudamericani e giapponesi.

 
 
 OLTRE L’ARCOBALENO ed. Seville ((Spain)).

Debutto bibliografico del 2009 per la casa Editoriale Spagnola. Il libro ha incrementato le vendite nelle librerie Paranormali del Torinese, giungendo alle seimila copie in pochi mesi nelle edicole dei “Tascabili” italiane.

 

Seconda revisione 2018 de La Musicoterapia nella mente e nel corpo ed.Feltrinelli

2021: Nuovo libro in lavorazione